ISSN 2038-4351

Ricerca RICERCA AVANZATA
Print Page
  Direttore del network : dott. Paolo Loro Direttori scientifici: dott. Paolo Loro, avv. Raffaello Gisondi, dott. Gabriele Lami, ing. Antonio Iovine  
Espropriazione per la pubblica utilità URBIM - edilizia e urbanistica

 Gli alberghi vanno compresi negli impianti produttivi-artigianali quindi sono ammessi in zona d

Gli alberghi vanno compresi ai sensi dell’art.1 comma 1 bis del dPR 20/10/1988 n. 447 come aggiunto dall’art.1 del DPR 7/12/2000 n. 440 negli impianti produttivi e precisamente quelli di produzione di beni e servizi, ivi inclusi quelli relativi ad attività artigianali e commerciali, turistiche ed alberghiere: quindi esiste una formale consacrazione a livello normativo che equipara tout court una struttura alberghiera ad un impianto produttivo-artigianale, sicché sotto un profilo per così dire strutturale l’esistenza di un albergo in zona artigianale non può dirsi estranea al detto contesto urbanistico.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



































Powered by Next.it