PERIODICO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2038-4351
 

Ricerca RICERCA AVANZATA
Print Page
  Direttore del network : dott. Paolo Loro Direttori scientifici: dott. Paolo Loro, avv. Raffaello Gisondi, dott. Gabriele Lami, ing. Antonio Iovine  
Espropriazione per la pubblica utilità URBIM - edilizia e urbanistica

 È illegittimo l'annullamento di un titolo edilizio a causa di opere realizzate abusivamente: l'autotutela non può avere fini sanzionatori

L'annullamento di un titolo edilizio a suo tempo rilasciato, qualora la potestà di autotutela venga esercitata non in base ad un apprezzamento relativo all'atto annullato, bensì a causa di opere realizzate abusivamente dal concessionario perché difformi dal relativo titolo, è illegittimo, essendo l'autotutela in tal caso rivolta a perseguire non lo scopo suo proprio (rimozione dell'atto originario), ma un fine prettamente sanzionatorio, per il quale la legge appronta altri strumenti.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 







































Powered by Next.it