ISSN 2038-4351

Ricerca RICERCA AVANZATA
Help Page Print Page
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
  Direttore del network : dott. Paolo Loro Direttori scientifici: dott. Paolo Loro, avv. Raffaello Gisondi, dott. Gabriele Lami, ing. Antonio Iovine  
Espropriazione per la pubblica utilità URBIM - edilizia e urbanistica
giovedì 28 novembre 2019
Il momento di impulso per la nomina del collegio dei tecnici è dato dall’istanza del soggetto avente interesse (proprietario), la quale, una volta pervenuta positivamente in relazione all’invito di cui al comma 2 dell’art. 21, produce l’obbligo per l’autorità espropriante di provvedere. [...]
venerdì 22 novembre 2019
La Corte di Cassazione ritorna sull’annosa questione delle distanze legali e dell’eterointegrazione della normativa codicistica con la normativa urbanistica locale. [...]
venerdì 18 ottobre 2019
Il fine ultimo della rimozione di un qualsivoglia abuso edilizio è l’interesse pubblico al corretto utilizzo del territorio: appare palese la distinzione di scopi tra il diritto amministrativo ed il diritto civile. Il diritto amministrativo tutela infatti un interesse prettamente pubblicistico (basti pensare alla rimozione degli abusi edilizi), mentre il diritto civile tutela prevalentemente interessi privati. [...]
venerdì 18 ottobre 2019
Il codice civile del 1942 non colse l’evoluzione della proprietà fondiaria né per effetto del fenomeno migratorio verso i centri urbani con conseguente aumento negli anni successivi della richiesta di aree fabbricabili, e divaricazione sempre maggiore del valore di queste rispetto ai terreni per i quali non era prevedibile alcuno sviluppo edilizio, né per l’affermarsi della società del fare in cui sono esaltati i rischi e l’attività di chi agisce imprendit [...]
giovedì 16 maggio 2019
Da molti anni – assai in anticipo rispetto alle sentenze C. Cost. 348/2007 e 81/2011 e all'entrata in scena del cd. tertium genus – la Cassazione è pervenuta alla configurazione di un regime indennitario speciale per le cave, considerate una categoria a se stante che, attesa la sua peculiarità, si sottrae alla dicotomia tra aree edificabili/inedificabili. [...]
venerdì 15 marzo 2019
Fra le ipotesi di confisca previste dalla normativa italiana, quella che ha dato luogo al più nutrito contenzioso europeo è senz’altro la misura di prevenzione che la l. 575/1965 contempla a partire dal 1982[1] e che oggi è stata trasferita nel codice antimafia. [...]
lunedì 4 marzo 2019
Non si può valutare un bene come edificabile se edificabile non è in base alla legge e alla disciplina urbanistica, che le regole di mercato non possono ignorare o travalicare. [...]
lunedì 1 ottobre 2018
L’utilizzo della fascia costiera per finalità turistico ricreative è relativamente recente, inquadrabile in periodo storico collocabile tra la fine dell'ottocento ed i primi anni del secolo scorso quando il miglioramento delle condizioni di salubrità delle zone costiere in conseguenza delle bonifiche delle zone umide, unitamente al progresso delle cure mediche, hanno permesso una ripresa della vita sociale ed una utilizzazione degli spazi prospicenti le co [...]
mercoledì 18 luglio 2018
Il Settore n. 1 (Affari Generali, Giuridici ed Economici – Procedure Espropriative e Contenzioso) del Dipartimento Infrastrutture - Lavori Pubblici della Regione Calabria, con l’adozione del Decreto n° 2565 del 27/03/2018 ha definito le Linee Guida per la redazione dei Valori Agricoli Medi da parte delle Commissioni Provinciali Espropri. [...]
lunedì 21 maggio 2018
Con due sentenze quasi coeve la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo interviene sulla delicata e controversa questione della tassazione dell'indennità per risarcimento danni derivante dall'espropriazione indiretta (“occupazione acquisitiva, acquisizione appropriativa e/o accessione invertita”) enucleando un principio di diritto in suddetta materia che non lascia più dubbi ai giudici, al legislatore, agli interpreti ed operatori del settore. [...]
martedì 16 gennaio 2018
Oltre a monarchi e papi, dobbiamo annoverare i proprietari di beni immobili. Proprio così: anche innumerevoli "Mario Rossi" e "Paolo Bianchi" possono democraticamente esercitare il gesto regale della somma rinuncia. Invero, non ad un trono o ad una corona, ma, più modestamente, alla proprietà di un bene immobile. E, invero, non per deliberata e disinteressata espressione di amor patrio, bensì sotto la costrizione della già avvenuta – e illegittima – spolia [...]
giovedì 19 ottobre 2017
Organica e profonda risistemazione della materia, di alto profilo, profondamente innovativa nella direzione della razionalizzazione, dell'efficientamento e del miglioramento qualitativo dell'azione amministrativa, potenziando nel contempo equità, trasparenza, prevedibilità e razionalità del procedimento, in un attento bilanciamento degli interessi coinvolti. [...]


venerdì 13 dicembre 2019


Gli istituti della perequazione e della compensazione urbanistica presuppongono l'accordo tra il privato e l'ente pubblico, in alternativa alla procedura espropriativa. [...]
 
venerdì 13 dicembre 2019


Il meccanismo di acquisizione in favore dello Stato dei beni e delle opere non amovibili realizzate dal concessionario sull'area demaniale, ai sensi dell'art. 49 cod. nav. non dipende dalla previsione [...]
 
venerdì 13 dicembre 2019


In tema di assistenza a favore dei profughi, la L. n. 542 del 1996, art. 5, comma 2, che individua il prezzo di cessione nel 50% del costo di costruzione di ogni singolo alloggio alla data di ultimazi [...]
 
giovedì 12 dicembre 2019


La scelta di escludere la sanzione demolitoria ai sensi dell'art. 38 d.P.R. n. 380/2001, laddove adeguatamente motivata e aderente, in termini di coerenza, alle indicazioni contenute nella pronuncia d [...]
 
mercoledì 11 dicembre 2019


Si perfeziona una fattispecie ablatoria, sia pure atipica, al momento dell'approvazione del piano di lottizzazione con l'apposizione di un vincolo espropriativo dell'edificabilità e del successivo ril [...]
 
mercoledì 11 dicembre 2019


La formazione del silenzio-assenso sulla domanda di permesso di costruire postula non soltanto l'avvenuta presentazione dell'istanza e il decorso del termine di conclusione del procedimento normativam [...]
 
martedì 10 dicembre 2019


Le obbligazioni derivanti dalle convenzioni urbanistiche, relative alla realizzazione delle opere di urbanizzazione, hanno natura reale: al loro adempimento sono tenuti non solo i soggetti che stipula [...]
 
martedì 10 dicembre 2019


La monetizzazione, ossia la corresponsione al Comune di una somma di denaro in luogo della cessione a titolo gratuito di aree, consente di computare le aree non cedute ai fini edificabili, in base agl [...]
 
lunedì 9 dicembre 2019


Non appare censurabile il comportamento del Comune che, a fronte dell'assenza di un effettivo impegno scritto del richiedente la concessione di spazi pubblici per finalità private di propaganda politi [...]
 
lunedì 9 dicembre 2019


L'acquisizione gratuita al patrimonio del Comune di un manufatto abusivo determina una situazione inconciliabile con la sanatoria soltanto quando all'immissione nel possesso sia seguita una delle due [...]
 
venerdì 6 dicembre 2019


La ristrutturazione edilizia mediante ricostruzione di un edificio preesistente venuto meno per evento naturale o per volontaria demolizione si attua, nel rispetto della L. n. 457 del 1978, art. 31, c [...]
 
giovedì 5 dicembre 2019


L'equipollenza tra piano di recupero e piano particolareggiato non può intendersi generalizzata, ma va limitata, come stabilito dalla L. n. 457 del 1978, art. 34, solo ai piani particolareggiati già a [...]
 
giovedì 5 dicembre 2019


Il concetto di edificabilità non si identifica e si esaurisce in quella residenziale abitativa, ma comprende tutte quelle trasformazioni del suolo che sono riconducibili alla nozione tecnica ed econom [...]
 
mercoledì 4 dicembre 2019


Poichè lo scopo del limite imposto dall'art. 873 c.c. è quello di impedire intercapedini nocive, la norma non trova applicazione quando i fabbricati non si fronteggiano, ma sono disposti ad angolo ret [...]
 
martedì 3 dicembre 2019


Non è manifestamente illogico o irragionevole il nulla osta soprintendentizio ad un intervento di ristrutturazione/ampliamento di bene culturale, con un aumento volumetrico relativamente modesto, che [...]
 































Powered by Next.it